Archivi tag: Enna

Carl Braun Camera-Werk

Questa azienda tedesca viene fondata nel 1915 a Nuremberg con il nome di Karl Braun KG, Fabrik optischer Geräte und Metallwaren, dedicandosi sia alla produzione di apparecchiature ottiche di precisione (in primo luogo binocoli) sia alla realizzazione di prodotti semilavorati destinati all’industria radiofonica. Al termine della seconda guerra mondiale (1948) l’azienda subisce una ristrutturazione, si dedica alla produzione di apparecchi fotografici ed assume contestualmente la denominazione di Carl Braun Camera-Werk Nürnberg. I primi prodotti (1950) sono le Imperial Box, fotocamere di tipo box costruite sia nel formato 6 x 6 in stile TLR (false biottiche), sia come vere e proprie box nel formato 6 x 9. Ne viene prodotta anche una versione speciale destinata all’esportazione, la Simco Box. L’anno successivo l’azienda lancia un apparecchio 35 mm a telemetro, la Paxette, il nome che più di ogni altro caratterizzerà la produzione Braun e che sarà utilizzato, unitamente a varie specificazioni di tipo e/o di variante fino al 1968. Nel 1952 appare una folding 6 x 9, la Norca, che verrà prodotta in cinque diversi modelli (tipo I, II, III, III Super, IV Super) diversificati da un allestimento sempre più sofisticato per quanto riguarda ottiche ed otturatori. Continua la lettura di Carl Braun Camera-Werk

Montanus Kamerafabrik

Il logo Montanus come appare sulle fotocamere
Il logo Montanus come appare sulle fotocamere

La Montanus viene fondata nel 1920 nella città tedesca di Solingen per produrre resine e plastiche sintetiche e a tale attività si dedica per tutto il periodo precedente la seconda guerra mondiale. Una parziale riconversione dell’azienda avviene nei primi anni Cinquanta del Novecento, quando Herbert Potthoff valuta opportuno applicare le tecniche di produzione utilizzate fino a quel momento per la realizzazione di apparecchi fotografici. Per fare ciò viene attivata un’impresa sussidiaria chiamata Potthoff & Co., denominazione che evolve poi in Montanus Kamerafabrik. In alcuni documenti la ragione sociale appare anche come Montanus-Camerabau oppure come Montanus-Camerabau-Potthoff & Co., ma si tratta comunque della medesima impresa. Il primo modello di fotocamera appare nel 1952 con il nome di Plascaflex: si tratta di una biottica costruita in bakelite (uno dei prodotti già in precedenza lavorati dalla Montanus) che monta obiettivi forniti dalla Staeble o dalla Enna ed otturatori della Alfred Gauthier; dopo pochi mesi questo apparecchio è seguito da altri due che ne rappresentano l’evoluzione, la Plascaflex PS 35 e la Plascaflex V 45. Continua la lettura di Montanus Kamerafabrik

Regula-Werk King KG

logo regula werk

La nascita di questa azienda risale al 1936, quando da parte della famiglia King viene avviata nella città tedesca di Pforzheim un’attività per la produzione di componenti elettrici e parti di radio; il buon esito dell’iniziativa fa sì che già nel 1938 si verifichi un allargamento della fabbrica con il contestuale spostamento in una località vicina, Bad Liebenzell, nel territorio della Foresta Nera. Alla ripresa dell’attività dopo la fine della seconda guerra mondiale, a seguito di un interesse personale per la fotografia da parte del titolare dell’azienda, viene studiato nel 1949 un prototipo di fotocamera per pellicola in rullino 135. Ha così inizio la realizzazione della prima serie di Regula, un apparecchio a mirino galileiano dotato di otturatore centrale caricabile manualmente, del tutto simile a quelli prodotti in quel periodo dalla maggior parte di costruttori; nel volgere di pochissimo tempo vengono realizzate numerose varianti di questa fotocamera, identificate da una numerazione progressiva ed eventualmente da lettere che definiscono le varie versioni di un medesimo modello; nel 1951 lo stabilimento è semidistrutto da un incendio, ma le maestranze riescono a renderlo nuovamente operativo nel giro di due sole settimane. Continua la lettura di Regula-Werk King KG