Archivi tag: caricatori 126

Carl Braun Camera-Werk

Questa azienda tedesca viene fondata nel 1915 a Nuremberg con il nome di Karl Braun KG, Fabrik optischer Geräte und Metallwaren, dedicandosi sia alla produzione di apparecchiature ottiche di precisione (in primo luogo binocoli) sia alla realizzazione di prodotti semilavorati destinati all’industria radiofonica. Al termine della seconda guerra mondiale (1948) l’azienda subisce una ristrutturazione, si dedica alla produzione di apparecchi fotografici ed assume contestualmente la denominazione di Carl Braun Camera-Werk Nürnberg. I primi prodotti (1950) sono le Imperial Box, fotocamere di tipo box costruite sia nel formato 6 x 6 in stile TLR (false biottiche), sia come vere e proprie box nel formato 6 x 9. Ne viene prodotta anche una versione speciale destinata all’esportazione, la Simco Box. L’anno successivo l’azienda lancia un apparecchio 35 mm a telemetro, la Paxette, il nome che più di ogni altro caratterizzerà la produzione Braun e che sarà utilizzato, unitamente a varie specificazioni di tipo e/o di variante fino al 1968. Nel 1952 appare una folding 6 x 9, la Norca, che verrà prodotta in cinque diversi modelli (tipo I, II, III, III Super, IV Super) diversificati da un allestimento sempre più sofisticato per quanto riguarda ottiche ed otturatori. Continua la lettura di Carl Braun Camera-Werk

Dacora Kamerawerk

L’attività di questa azienda ha inizio il 1° gennaio 1946 nella città tedesca di Reutlingen per opera di Bernhard Dangelmaier. La prima denominazione dell’impresa è Dangelmaier & Co. e la produzione riguarda inizialmente apparecchi o di parti di essi per altre aziende del settore, un tipo di lavorazione che peraltro caratterizzerà questa azienda per molti anni. Nel 1949 comincia la produzione di apparecchi fotografici propri con una fotocamera di tipo box costruita in bakelite, la Daco, uno strumento evidentemente molto semplice che presenta però un design particolarmente gradevole. A questo modello ne seguono altri, mentre dal 1953 ha inizio la costruzione della Dacora, una fotocamera folding a mirino galileiano per pellicola in rullo 120 dalle caratteristiche un poco più sofisticate, sempre comunque uno dei classici modelli dedicati alla clientela amatoriale. Ne appaiono in brevissimo tempo diverse varianti (Dacora I, Dacora II, Dacora Subita, …), mentre sono dell’anno successivo i primi modelli di Dacora Digna, un apparecchio compatto a mirino galileiano sempre per pellicola 120. Nel 1954 si verifica il primo cambiamento di denominazione, che diventa Daco Dangelmaier & Co., e contestualmente la produzione si allarga ad altre versioni sia della Dacora che della Digna. Continua la lettura di Dacora Kamerawerk