Archivi tag: Bolsey

Carl Braun Camera-Werk

Questa azienda tedesca viene fondata nel 1915 a Nuremberg con il nome di Karl Braun KG, Fabrik optischer Geräte und Metallwaren, dedicandosi sia alla produzione di apparecchiature ottiche di precisione (in primo luogo binocoli) sia alla realizzazione di prodotti semilavorati destinati all’industria radiofonica. Al termine della seconda guerra mondiale (1948) l’azienda subisce una ristrutturazione, si dedica alla produzione di apparecchi fotografici ed assume contestualmente la denominazione di Carl Braun Camera-Werk Nürnberg. I primi prodotti (1950) sono le Imperial Box, fotocamere di tipo box costruite sia nel formato 6 x 6 in stile TLR (false biottiche), sia come vere e proprie box nel formato 6 x 9. Ne viene prodotta anche una versione speciale destinata all’esportazione, la Simco Box. L’anno successivo l’azienda lancia un apparecchio 35 mm a telemetro, la Paxette, il nome che più di ogni altro caratterizzerà la produzione Braun e che sarà utilizzato, unitamente a varie specificazioni di tipo e/o di variante fino al 1968. Nel 1952 appare una folding 6 x 9, la Norca, che verrà prodotta in cinque diversi modelli (tipo I, II, III, III Super, IV Super) diversificati da un allestimento sempre più sofisticato per quanto riguarda ottiche ed otturatori. Continua la lettura di Carl Braun Camera-Werk

Finetta-Werk

La storia di questa azienda ha inizio con il trasferimento in Germania, avvenuto nel 1942, di Petrus Gerardus Sarabèr, detto “Piet”, un olandese nato nel 1899 a Delft e coniugato con la cittadina tedesca Elisabeth Josephine Weisz. Ingegnere specializzato nell’elettricità, nel 1945 avvia a Goslar un’attività di consulenza in questo settore e in tale contesto sviluppa successivamente anche dei progetti relativi a fotocamere. Nel 1947 entra poi in contatto con Helmut Finke, tecnico impiegato presso la Voigtländer di Braunschweig, con la collaborazione del quale porta a termine nell’anno successivo la progettazione di una fotocamera a mirino galileiano dando vita all’azienda denominata Finetta-Werk. Questa fotocamera, chiamata appunto Finetta, viene messa sul mercato nel 1949.  Si tratta di un apparecchio semplicissimo, su cui è montato un obiettivo a fuoco fisso dotato di un solo diaframma e che presenta un unico tempo di otturazione di 1/30 di secondo. Nel giro di pochi mesi il primo modello (Finetta IA) si evolve in versioni più sofisticate: la Finetta IIA è dotata di diaframmi, la IB e la IIB presentano un obiettivo acromatico con apertura massima f/5.6 e sempre nel 1948 arrivano anche due versioni del quarto modello, la Finetta ID e la Finetta IID. Continua la lettura di Finetta-Werk