Archivi tag: 1959

La fotocamera Druopta Rix

378 Foto 1
La Druopta Rix

La Rix è una fotocamera abbastanza particolare, soprattutto perché è rara e quasi completamente sconosciuta. Viene prodotta dall’azienda DRUOPTA PRAHA, che inizia l’attività nel 1950 in quella che all’epoca è la capitale cecoslovacca, e non è altro che una semplice pseudo-biottica realizzata con il caratteristico design tipico degli apparecchi che cercano di imitare la Brillant della Voigtländer & Sohn AG. La produzione delle aziende cecoslovacche del settore ottico è rimasta per lungo tempo abbastanza sconosciuta, soprattutto a causa della “riservatezza” che contraddistingueva i paesi che si trovavano nell’orbita dell’ex Unione Sovietica; a questo fatto va aggiunto che la Druopta non era un’azienda di primissimo piano e che buona parte della sua produzione non usciva dai confini del paese. Sta di fatto che questa fotocamera non è censita nel leggendario catalogo McKeown’s accanto agli altri modelli Druopta e se ne trova invece traccia in una recente pubblicazione, che fa parte di una interessante collana (CZECH CAMERAS) di opere riguardanti la produzione delle aziende cecoslovacche. La Druopta viene trattata dall’ing. Radomir Malý nel fascicolo APARÁTY PRO ZAČÁTEČNÍKY (Fotocamere per principianti), Parte II, edito nel 2008 da Jakoube Publishing House. Secondo tale pubblicazione la Rix è stata prodotta nel 1959. Continua la lettura di La fotocamera Druopta Rix

La fotocamera Mir (Мир)

La Mir

Si tratta di una versione economica della Zorki-4 (Зоркий-4) ed è stata prodotta dall’azienda sovietica KMZ, Krasnogorskiy Mekhanicheskiy Zavod (Красногорский Механический Завод) negli anni 1959 – 1961. Le differenze fra i due apparecchi sono minime, in pratica i costi di produzione sono stati ridotti eliminando i tempi di scatto inferiori ad 1/30 di secondo. Ne esistono quattro diverse versioni, che si differenziano per particolari di carattere estetico, come una cornicetta che circonda le finestrelle anteriori di mirino e telemetro oppure la grafica del nome inciso sul frontale. Mir in lingua russa significa “pace” oppure “mondo”. Ne sono stati prodotti circa 160.000 esemplari e quindi rispetto ad altri modelli sovietici è da ritenersi una fotocamera poco comune. Monta di serie un obiettivo Industar 50, ma in certi casi è stata corredata del più sofisticato Jupiter 8, la copia del Sonnar della Carl Zeiss. L’esemplare fotografato è stato costruito nel 1959. Continua la lettura di La fotocamera Mir (Мир)

La fotocamera Brownie Starflash

La Brownie Starflash
La Brownie Starflash

Si tratta di una delle fotocamere più curiose dell’intera produzione analogica, costruita dalla Eastman Kodak Company negli stabilimenti di Rochester dal 1957 al 1965. La sua caratteristica principale è l’essere un tutt’uno con il grande flash a lampadine che la fa assomigliare ad una torcia elettrica tascabile. E’ stata costruita in tre diversi colori, rosso arancio come quello dell’esemplare fotografato, blu e bianco. Ne esiste anche una versione di colore rosso sulla quale è applicata una decalcomania della Coca Cola: quest’ultima, abbastanza rara, è stata in produzione dal 1959 al 1961 e fa parte di quegli apparecchi Kodak che potremmo definire “fotocamere in offerta” vendute cioè in abbinamento con altri prodotti, così come era avvenuto molti anni prima con le Autographic della serie Vanity. Al momento della sua apparizione sul mercato era venduta al prezzo di $ 8.50 L’esemplare fotografato è databile al 1959 circa. Continua la lettura di La fotocamera Brownie Starflash

La fotocamera Exakta Varex IIa

La Exakta Varex IIa
La Exakta Varex IIa

La Exakta Varex IIa è, a parere di molti, una delle migliori reflex mai costruite, sia per l’affidabilità della meccanica, sia per la qualità delle ottiche, sia per il “sistema” costruito attorno ad essa (macrofotografia, microfotografia, riproduzione, ecc …). Il modello si inserisce nella serie delle Varex, iniziata nel 1950 e proseguita fin verso la metà degli anni Sessanta del Novecento, serie che rappresenta il ritorno sul mercato di Johan Steenbergen e del suo prestigioso marchio Ihagee dopo la triste parentesi della Seconda Guerra Mondiale. Diverse caratteristiche fanno di questa fotocamera un prodotto abbastanza unico, erede del resto di quell’Exakta che nel 1933 aveva dato avvio alla rivoluzione degli apparecchi SLR. La Varex IIa è rimasta in produzione dal maggio del 1958 al settembre del 1960 e, fra diverse versioni/varianti, ne sono noti undici modelli diversi; l’esemplare fotografato è databile al 1959 ed appartiene alla “versione 3”, prodotta per il mercato europeo e caratterizzata dal nome dell’apparecchio impresso in rilievo sul frontale.

Caratteristiche  principali

–    Reflex monobiettivo (SLR)

–    Formato del negativo mm 24 x 36 su pellicola in rullino 135 Continua la lettura di La fotocamera Exakta Varex IIa