Archivi categoria: Taylor Hobson

Taylor Hobson

Il frontespizio di un catalogo Taylor Hobson del 1925
Il frontespizio di un catalogo Taylor Hobson del 1925

L’azienda viene fondata nel 1886 a Leicester (Gran Bretagna) dai fratelli William e Thomas Smithis Taylor, il primo ingegnere, il secondo ottico, con lo scopo di fabbricare apparecchiature e obiettivi fotografici.

L’anno successivo entra nella società anche W.S.H Hobson, che ne diventa il responsabile vendite.

William Taylor è un tecnico di grande levatura e si rende conto che i processi di molatura e lucidatura del vetro ottico devono essere controllabili con metodo scientifico e quindi, parallelamente all’attività di produzione, dà inizio allo studio e alla progettazione di apparecchiature di misurazione e verifica dei manufatti.

Nel 1893, quando ancora l’azienda ha dimensioni limitate, viene affidata alla Taylor Hobson la produzione dell’obiettivo progettato da H. Dennis Taylor e conosciuto come “il tripletto di Cooke”.

La crescita deve essere comunque moto rapida visto che nel 1901 diventa società per azioni.

In occasione della Prima Guerra Mondiale realizza l’obiettivo “Aviar” per la fotografia aerea, oltre a fornire all’esercito binocoli e sistemi di puntamento per armi da fuoco.

Da tempo la Taylor Hobson produce anche l’’obiettivo Beck Convertible Double Aplanat che viene montato tra l’altro sulla famosa fotocamera inglese Sanderson.

Nel 1919 viene conferito a William Taylor l’OBE, un titolo onorifico britannico.

Dall’inizio degli anni Trenta inizia la produzione dei primi obiettivi zoom Cooke per cinematografia e ben presto questo settore diventa così importante che nel periodo precedente lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale oltre l’80% degli obiettivi usati negli studi cinematografici di tutto il mondo, soprattutto statunitensi, sono Taylor Hobson; è il periodo in cui Hollywood inizia a dominare l’industria cinematografica mondiale. Continua la lettura di Taylor Hobson