Archivi categoria: Lejeune & Perken

Lejeune & Perken – Perken, Son & Rayment

L’attività di questa azienda ha inizio a Londra nel 1852, al 24 di Hatton Garden, quando due soci cominciano a costruire diverse attrezzature legate in vario modo alla fotografia. Di Lejeune non sono noti particolari anagrafici (probabilmente è francese), mentre Louis Edmond Perken è effettivamente nato a Parigi nel 1829. La produzione iniziale è quella classica dell’epoca, in pratica una bottega di ebanisteria che produce soprattutto lanterne magiche e corpi macchina per apparecchi da ambrotipo e ferrotipo. Tale tipo di lavorazione prosegue per molti anni ed è in questo laboratorio che avrà inizio nel 1880 l’attività di F. Louis Gandolfi, colui che darà poi vita alla Louis Gandolfi & Sons di cui già si è parlato. Nei primi anni Ottanta comincia anche la produzione di otturatori ed attrezzature per camera oscura, ma comunque prosegue la realizzazione di componenti per fotocamere di altre aziende, come per esempio un Plate Changing Back, cioè un tipo di dorso particolare che consente di cambiare le lastre in maniera automatica (termine che va naturalmente tarato sulla tecnologia dell’epoca). Nel dicembre del 1885 la Lejeune & Perken chiede la registrazione del marchio “Optimus” e nell’anno successivo inizia la commercializzazione di un proprio apparecchio chiamato Patent Portable Camera. Per ragioni sconosciute, nel luglio del 1887 la sede produttiva viene spostata al 101 di Hatton Garden e contestualmente l’impresa assume la nuova denominazione di Perken, Son & Rayment. Continua la lettura di Lejeune & Perken – Perken, Son & Rayment