Archivi categoria: Kochmann (Franz Kochmann Fabrik Photographischer Apparate)

La fotocamera Korelle 3 x 4

Korelle 3x4
La Korelle 3 x 4

Si tratta di uno degli apparecchi costruiti dalla Franz Kochmann Fabrik Photographischer Apparate a partire dal 1931 per l’uso di pellicola in rullo formato 127. E’ una piccola fotocamera le cui dimensioni e peso risultano alquanto ridotti, soprattutto se si tiene conto dell’epoca in cui è stata prodotta. La denominazione “Korelle” è infatti comune anche ad altri modelli, caratterizzati peraltro da formati diversi, dal 4,5 x 6 al 18 x 24 mm, fino al 6 x 6 della famosa Reflex Korelle. Ne esistono alcune varianti per quanto riguarda l’obiettivo: oltre al Trioplan di cui è dotato l’esemplare fotografato, sono noti apparecchi che montano il Radionar (Schneider), l’Enoldar (Ludwig) o il Coronar (Friedrich). E’ interamente realizzata in metallo con copertura in vulcanite; il piccolo soffietto è in pelle di colore nero. Continua la lettura di La fotocamera Korelle 3 x 4

Franz Kochmann Fabrik Photographischer Apparate

Il logo Kochmann
Il logo Kochmann

L’inizio dell’attività di questa azienda risale al 1921, nella città di Dresda, ad opera di Franz Kochmann e la prima produzione riguarda apparecchi fotografici di tipo folding. La Germania sta riprendendosi dalla sconfitta della Prima Guerra Mondiale e questa città in particolare va riacquistando il suo ruolo di distretto fotografico di riferimento. Dopo circa due anni viene avviata la realizzazione di una reflex, cioè di una fotocamera dotata di uno specchio che riflette l’immagine proveniente dall’obiettivo su un vetro smerigliato mediante il quale è possibile controllare l’inquadratura e la messa a fuoco. Niente a che vedere con le reflex 35 mm della seconda metà del XX secolo: si tratta di un apparecchio di tipo box di notevoli dimensioni e peso, costruito in analogia ai modelli dello stesso tipo prodotti, per esempio, dalla ICA, dalla Ernemann o dalla Thornton Pickard. Questa fotocamera appare nel 1924 con il nome di Enolde, lo stesso che sarà da questo momento utilizzato per diversi altri apparecchi, sia folding a lastre, che per pellicola in rullo. Nel 1930 viene dato questo nome anche una folding del tutto particolare, non tanto per il design, quanto per il dispositivo telescopico di messa a fuoco che la caratterizza e che viene azionato contestualmente ai movimenti della piastra portaottica con la quale è solidale. Continua la lettura di Franz Kochmann Fabrik Photographischer Apparate