Archivi categoria: Lancaster (J. Lancaster & Son)

La fotocamera The Instantograph 1898

The Instantograph è uno dei tre modelli di fotocamere messe in produzione

La Instantograph 1/4 di lastra con il caratteristico otturatore
La Instantograph 1/4 di lastra con il caratteristico otturatore

dalla J. Lancaster & Son a partire dal 1882.

E’ costruita in legno di teak con parti metalliche in ottone; il soffietto può essere di stoffa di colore nero o di pelle di colore rosso.

L’esemplare fotografato è del 1898.


Caratteristiche principali

  • “Field camera” (Campagnola)
  • Formato del negativo 1/4 di lastra (cm 8 x 10,5 circa) su lastra di vetro
  • Inquadratura su vetro smerigliato
  • Messa a fuoco su vetro smerigliato
  • Obiettivo Lancaster’s Patent Instantaneous Lens da 130 mm circa, con apertura massima al valore 10

J. Lancaster & Son

LogoLa J. Lancaster & Son viene fondata a Birmingham nel 1835 e, così come la Voigtländer, si caratterizza per essere nata prima della scoperta della fotografia.

Per oltre quarant’anni costruisce prodotti ottici, poi, come molte altre aziende del settore si indirizza anche verso la fotografia.

Probabilmente il motivo di questo allargamento della produzione va ricercato nella grande richiesta di fotocamere conseguente al progressivo e continuo affinamento dei procedimenti fotografici; sta di fatto che la Lancaster nella seconda metà degli anni Settanta del XIX secolo si dedica alla progettazione di attrezzature da ripresa, sia monobiettivo che stereoscopiche.

Il primo apparecchio a lastre secche appare verso il 1880, ma è nel 1882 che l’azienda entra sul mercato con tre modelli di fotocamera del tipo “campagnola”, cioè di dimensioni ridotte rispetto alle grandi macchine da studio e quindi adatte a riprendere immagini anche all’aperto. Continua la lettura di J. Lancaster & Son