Archivi categoria: Ernemann AG

La fotocamera Ernemann Rolf I

La Rolf I
La Rolf I

Si tratta di una fotocamera caratterizzata da una estrema essenzialità, abbastanza particolare soprattutto se si considera che la Ernemann di Dresda è stata per anni all’avanguardia da un punto di vista progettuale e ha costruito apparecchi di qualità medio alta, in alcuni casi anche elevatissima (Ermanox, Tropical Klapp, ecc …). E’ stato anche ipotizzato che si trattasse di uno strumento destinato ad essere usato come “macchina da addestramento”, dedicata cioè ai principianti che si avvicinavano per la prima volta alla fotografia: non so fino a che punto questa tesi possa essere fondata, sta di fatto che le regolazioni di ripresa sono veramente ridotte al minimo. E’ stata costruita negli anni 1924/1925 contestualmente al modello Rolf II, sul quale era montato un obiettivo di qualità leggermente superiore. Continua la lettura di La fotocamera Ernemann Rolf I

La fotocamera Ernemann HEAG VI Zweiverschluss

La HEAG VI è una delle numerose fotocamere prodotte dalla Ernemann negli anni precedenti la Prima Guerra Mondiale; HEAG

La Ernemann HEAG VI Zweiverschluss
La Ernemann HEAG VI Zweiverschluss

è l’acronimo di Heinrich Ernemann AktienGesellschaft.

E’ costruita in legno di teak, la standarta portaottica è in alluminio satinato, il soffietto è in pelle di colore rosso.

L’esemplare fotografato è databile al 1909 circa.

Caratteristiche  principali

–    Folding di tipo classico

–    Formato del negativo cm 8,3 x 11,3 su lastra di vetro

–    Inquadratura:

  • con mirino a specchio reversibile orizzontale/verticale con antina di schermatura della luce e bolla accoppiata

–    su vetro smerigliato Continua la lettura di La fotocamera Ernemann HEAG VI Zweiverschluss

La fotocamera Ernemann HEAG XV Vest Pocket

La fotocamera HEAG XV Vest Pocket è stata costruita dalla Heinrich

La HEAG XV Vest Pocket
La HEAG XV Vest Pocket

Ernemann Aktiengesellschaft in due modelli successivi, che si diversificano essenzialmente dalla messa a fuoco, che nel primo è fissa.

Si tratta di un apparecchio molto semplice per quanto riguarda l’inquadratura, anche se monta lo stesso otturatore e la stessa ottica di altre macchine molto più sofisticate; l’elemento che più lo caratterizza sono le dimensioni estremamente ridotte.

E’ costruita in alluminio ricoperto in vulcanite, il soffietto è in pelle di colore nero.

L’esemplare fotografato è databile al 1911 circa.

Caratteristiche  principali

–    Folding a lastre di tipo classico Continua la lettura di La fotocamera Ernemann HEAG XV Vest Pocket

La fotocamera Ernemann Tropical Klapp

La Ernemann Tropical Klapp è costruita in legno di teak con parti metalliche

Ernemann Tropical Klapp 6 x 9
Ernemann Tropical Klapp 6 x 9

in ottone e soffietto in pelle marrone ed è la versione “tropicalizzata” del modello standard che era fabbricato in alluminio rivestito di pelle di colore nero.

Le fotocamere di tipo tropical erano prodotte per climi caldo-umidi oppure per essere utilizzate a bordo delle navi, cioè nelle condizioni in cui il metallo è maggiormente esposto all’ossidazione e alla corrosione.

L’esemplare fotografato è databile al 1918 circa, ma il modello è stato prodotto fin dai primissimi anni del XX secolo.

Caratteristiche  principali

–    Folding a struttura rigida (klapp)

–    Formato del negativo cm 6 x 9 su lastra di vetro o su pellicole in filmpack

–    Inquadratura:

  • con mirino a traguardo dotato di lente piano-concava con croce di collimazione; il mirino si trova sul corpo macchina, l’astina di collimazione sulla piastra portaottica
  • su vetro smerigliato

–    Messa a fuoco:

  • su scala metrica (da 1,2 m a ∞)
  • su vetro smerigliato

–    Messa a fuoco con movimento orizzontale dell’obiettivo, azionato da una leva che comanda un elicoide Continua la lettura di La fotocamera Ernemann Tropical Klapp

La fotocamera Ernemann HEAG XV

Ernemann XV
Ernemann HEAG XV

La HEAG XV è una delle numerose folding prodotte dalla Ernemann nei primi anni del XX secolo; è stata prodotta in diversi formati.

HEAG è l’acronimo di Heinrich Ernemann AktienGesellschaft.

E’ costruita interamente in alluminio rivestito di vulcanite, il soffietto è in pelle di colore nero.

L’esemplare fotografato è databile al 1914 circa.


Caratteristiche  principali

–    Folding di tipo classico

–    Formato del negativo cm 6 x 9 su lastra di vetro

–    Inquadratura:

  • con mirino a specchio reversibile orizzontale/verticale
  • su vetro smerigliato

–    Messa a fuoco:

  • su scala metrica (da 2 m a ∞)

Heinrich Ernemann Aktiengesellschaft

Heinrich Ernemann
Heinrich Ernemann

Heinrich Ernemann (1850–1928), sul finire degli anni Ottanta del XIX secolo è proprietario, a Dresda, di un negozio di biancheria, stoffe e calze, assieme ad un socio di nome Matthias; nel 1889 i due decidono di cambiare attività e fondano la Dresdner photographische Apparate Fabrik Ernemann & Matthias, ma già l’anno successivo Matthias abbandona la società.

Per quanto riguarda il settore fotografico Ernemann è un autodidatta, ma è dotato di grande talento: i suoi primi prodotti sono fotocamere per professionisti di cui egli costruisce praticamente soltanto la struttura in legno, acquistando tutte le parti metalliche e gli obiettivi.

Lo sviluppo dell’azienda è rapido, favorito anche dal trovarsi in quello che sta diventando il maggiore distretto dell’industria fotografica europea; la produzione riguarda inizialmente anche binocoli e proiettori, apparecchi sui quali vengono montate, come sulle fotocamere, lenti e obiettivi prodotti dalla Carl Zeiss, dalla Goerz o dalla Voigtländer.

Sul finire del secolo il continuo fiorire di industrie di questo genere determina un fenomeno di sovrapproduzione al quale Heinrich Ernemann risponde trasformando nel 1899 la sua azienda in società per azioni (Heinrich Ernemann, Aktiengesellschaft für Cameraproduktion in Dresden) e dando avvio alla fabbricazione in proprio anche degli otturatori. Continua la lettura di Heinrich Ernemann Aktiengesellschaft