Archivi categoria: Bullard Camera Company

Bullard Camera Company

Una delle esperienze imprenditoriali più brevi nella storia dei costruttori di apparecchi fotografici è quella che ha per protagonista l’azienda statunitense Bullard Camera Company. Viene fondata nel 1895 a Wheeling, West Virginia, da Edgar R. Bullard e si dedica alla produzione di fotocamere di tipo folding che utilizzano materiale sensibile di grande formato costituito da lastre di vetro. Negli ultimi anni del XIX secolo si va sempre più largamente diffondendo l’uso delle pellicole in rullo e quindi l’idea di Bullard è quella di produrre apparecchi che, nonostante le lastre, siano in grado di competere con la maggiore praticità d’uso rappresentata dal neonato roll film. Tra le realizzazioni del primo periodo, quella che più di ogni altra mostra tale proposito è la Bullard Folding Magazine Camera del 1896/97, che utilizza lastre di vetro da 4 x 5 inches (10 x 12,7 cm) e che è dotata di un dorso a magazzino in grado di ospitare ben 18 lastre; dopo ogni scatto, muovendo opportunamente questo dorso (push-pull action) il fotografo può sostituire la lastra esposta mettendo in posizione di ripresa quella successiva. Nel 1898 l’azienda si trasferisce a Springfield, Massachusetts, e il suo catalogo appare già abbastanza fornito anche se il modello di punta continua ad essere rappresentato dall’apparecchio di cui si è detto. Come già specificato in più occasioni, l’attività di queste piccole aziende produttrici di fotocamere presenta caratteristiche tipicamente artigianali, dove la lavorazione è rappresentata per la quasi totalità da opere di ebanisteria volte a costruire una struttura portante alla quale vengono poi aggiunti il soffietto e il gruppo obiettivo/otturatore, componenti acquistati presso altre aziende. Continua la lettura di Bullard Camera Company