Carl Braun Camera-Werk

Questa azienda tedesca viene fondata nel 1915 a Nuremberg con il nome di Karl Braun KG, Fabrik optischer Geräte und Metallwaren, dedicandosi sia alla produzione di apparecchiature ottiche di precisione (in primo luogo binocoli) sia alla realizzazione di prodotti semilavorati destinati all’industria radiofonica. Al termine della seconda guerra mondiale (1948) l’azienda subisce una ristrutturazione, si dedica alla produzione di apparecchi fotografici ed assume contestualmente la denominazione di Carl Braun Camera-Werk Nürnberg. I primi prodotti (1950) sono le Imperial Box, fotocamere di tipo box costruite sia nel formato 6 x 6 in stile TLR (false biottiche), sia come vere e proprie box nel formato 6 x 9. Ne viene prodotta anche una versione speciale destinata all’esportazione, la Simco Box. L’anno successivo l’azienda lancia un apparecchio 35 mm a telemetro, la Paxette, il nome che più di ogni altro caratterizzerà la produzione Braun e che sarà utilizzato, unitamente a varie specificazioni di tipo e/o di variante fino al 1968. Nel 1952 appare una folding 6 x 9, la Norca, che verrà prodotta in cinque diversi modelli (tipo I, II, III, III Super, IV Super) diversificati da un allestimento sempre più sofisticato per quanto riguarda ottiche ed otturatori.

Da questo momento la produzione Braun si allarga enormemente e conta una grande varietà di modelli, alcuni di medio formato per pellicola in rullo 120, la maggior parte per rullini 35 mm. La già citata serie di Paxette consta di apparecchi a semplice mirino galileiano oppure dotati di messa a fuoco a telemetro, ad ottica fissa oppure intercambiabile, per pellicola 35 mm oppure per caricatori 126 dai quali si ottengono fotogrammi di 28 x 28 mm. Di quest’ultima serie (Paxette 28) fanno parte anche fotocamere con il flash incorporato. Alcuni modelli sono dotati di esposimetro. Da segnalare in particolare alcune versioni reflex prodotte dal 1958 al 1962 sulle quali sono montate ottiche intercambiabili Braun nelle focali da 35, 50, 135 e 200 mm. Vengono prodotti anche numerosi modelli di Branette, Gloriette, Colorette e Paxina, soltanto per citare gli apparecchi più noti. Si tratta di fotocamere destinate ad un consumatore medio, la maggior parte delle quali presenta comunque caratteristiche tali da fornire prestazioni di livello medio alto, soprattutto in relazione al tipo di ottica utilizzata.

Sulle fotocamere Braun sono stati montati obiettivi Enna, Staeble, Isco, Roeschlein, Wray, Schneider, Steinheil e Zeiss montati su otturatori diversi, fra i quali spiccano naturalmente quelli prodotti dalla Friedrich Deckel o dalla Alfred Gauthier. La trattazione particolareggiata di alcuni di questi apparecchi avverrà mediante apposite schede illustrative. Si tratta quindi di una produzione molto consistente, che prosegue fino alla fine degli anni Sessanta e si conclude verso il 1970 con una compatta per caricatori 126 costruita in materiale plastico e dotata di cuboflash, la Mastermatic 330. La Carl Braun Camera-Werk ha inoltre costruito apparecchi fotografici per altre aziende distributrici, che li hanno commercializzati sotto il proprio marchio. Rientrano in questa casistica fotocamere vendute da Bolsey, Boots, Porst, Sears e Wittnauer. Nonostante questa enorme quantità di apparecchi, il prodotto che più di ogni altro ha caratterizzato la Braun sono i proiettori per diapositive, la cui costruzione è iniziata nel 1955 (Paximat) ed è proseguita per quarant’anni. Durante gli anni Settanta/Ottanta del Novecento l’azienda mantiene un ruolo primario in questo settore ed è stato calcolato che nel periodo suddetto abbia commercializzato oltre quattro milioni di pezzi. Dopo un periodo di crisi verificatosi verso il 2000, l’azienda è stata riorganizzata e nel 2004 ha assunto la denominazione di Braun Photo Technik GmbH. È tutt’ora esistente e produce apparecchiature per proiezione/scansione unitamente ad alcuni modelli di fotocamere digitali compatte ed accessori per fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *