La fotocamera Bencini Comet III

Si tratta di un modello prodotto a partire dal 1953; è una fotocamera molto

La Comet III
La Comet III

semplice nella quale le regolazioni sono ridotte al minimo, ad eccezione della messa a fuoco su scala metrica.

Il corpo è realizzato in pressofusione di alluminio.

L’esemplare fotografato è databile al 1954 circa.

Caratteristiche  principali

–    Fotocamera compatta a sviluppo verticale

–    Formato del negativo cm 3 x 4 su pellicola in rullo 127

–    Inquadratura con mirino galileiano

– Messa a fuoco su scala metrica mediante rotazione della ghiera dell’obiettivo; questo esemplare è stato prodotto per il mercato anglosassone e la scala di messa a fuoco è espressa in feet, da 3 a ∞.

–    Obiettivo di modello e focale non indicati, costituito da un semplice menisco, dotato comunque di trattamento antiriflessi

–    Diaframma fisso del valore di circa f/11

–    Otturatore a battente che non richiede caricamento ed è sempre in posizione di scatto

–    Tempi di scatto di 1/50, B

–  Il caricamento della pellicola avviene rimuovendo il fianco sinistro dell’apparecchio, l’avanzamento è controllabile mediante due finestrelle presenti sul dorso

– Da un rullo si ottengono 16 fotogrammi in quanto il formato è la metà rispetto allo standard della pellicola 127.

Il sistema di caricamento laterale
Il sistema di caricamento laterale

Per questo motivo lo stesso numero di fotogramma deve apparire prima nella finestrella inferiore, poi in quella superiore.

E’ dotata di attacco per lampeggiatore elettronico.

E’ stata commercializzata in Sudamerica con il nome di Akrom I.

Si tratta di un apparecchio semplicissimo, predisposto per effettuare riprese in condizioni di luce ottimali, dal momento che la coppia tempo/diaframma è fissa a 1/50 – f/11.

14 pensieri su “La fotocamera Bencini Comet III”

  1. Salve, io sono in possesso di una Comet III è volevo sapere quanto pùò valere. Grazie in anticipo.

  2. Buongiorno Simone,
    il valore dipende molto dalle condizioni di conservazione. Per dare un valore minimo/massimo direi dai 60 ai 130/140 euro.
    Cordiali saluti
    Aniceto Antilopi

  3. salve, volevo domandarle se la bencini comet può montare qualche altra pellicola di formato diverso oltra al 127, grazie.
    alberto

  4. Buonasera Alberto,
    la Comet III può montare soltanto il rullo 127, come la Comet, la Comet II, la Comet Rapid, la Comet S e la Cometa. La Boots Comet 126X, la Boots/Bencini Comet 404-X e la Comet 455-X montano il caricatore 126, la Comet 110 e la Comet 310 il caricatore 110. Infine la Comet K 35 e la Comet NK 135 montano il rullino 135.
    Grazie per aver visitato il nostro sito.
    Cordiali saluti
    Aniceto Antilopi

  5. Buonasera, e grazie al vostro sito ora so qualche info sulla Comet III che ho ritrovato in soffitta.
    Non ha un granchè valore, ma mi chiedevo se fosse reperibile ancora la pellicola ..per poter fare qualche scatto… d’epoca!

  6. Buongiorno Loris,
    la pellicola 127 non è più reperibile nei negozi a meno di trovare delle rimanenze. C’è qualcosa su Ebay, di recente io ne ho acquistato un paio di rulli. Di solito è materiale scaduto, ma nel caso del bianco e nero è comunque utilizzabile.
    Cordiali saluti
    Aniceto Antilopi

  7. salve..volevo chiedervi come si fa ad aprire…perchè l’ho trovata in soffitta e non vorrei romperla!

  8. Buongiorno Daniela,
    per aprire la Comet III bisogna girare brevemente in senso antiorario la manopola cromata a forma di clessidra che si trova sul lato destro dell’apparecchio. E’ visibile nella foto in alto. Dopo averla girata il lato sinistro può essere estratto, come si vede nella foto in basso.
    Grazie per aver visitato il nostro sito, cordiali saluti
    Aniceto Antilopi

  9. …incredibile, abbiamo avuto la stessa avventura, la conservo ancora e anche i negativi…oggi io ho 65 anni, pensa un po…

  10. Buongiorno, mi sono accorto che la Comet III di mio padre ha una pellicola iniziata (indica il numero 6, per cui credo abbia 5 foto scattate).
    Come posso farle sviluppare?
    Grazie.

  11. Mi associo a Marino e Giuliano anche io ne ho una funzionante,
    è stata la mia prima fotocamera….avevo 7 anni e ora ne ho 66!
    Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *